Siccardi 4


[2017] Torino / Italia

Smaldone Impianti s.r.l.
Aldo Arpaia Parquet
Albertone Serramenti
Veglio Aldo illuminazione

L’appartamento è situato all’ultimo piano di un palazzo storico del centro di Torino, che, negli anni ’50 ha subito una sopraelevazione.
Entrando all’interno dell’appartamento si veniva catapultati nel passato, essendo rimasto tutto invariato dall’epoca di costruzione. La richiesta era di trasformare l’abitazione in un luogo più adatto alle esigenze del presente dando un tocco di modernità ai locali ma lasciando alcuni riferimenti del passato.

La prima fase di progetto si è incentrata sulla distribuzione planimetrica, che è stata rivista, eliminando il più possibile i corridoi e ampliando la zona giorno.
In ingresso sono state eliminate le numerose riseghe formate dalle pareti creando un setto inclinato che va a celare un comodo armadio a muro per i cappotti. Questa soluzione, oltre ad essere funzionale, ha permesso di creare un cono ottico che porta lo sguardo verso il soggiorno, eliminando l’impressione di trovarsi in ingresso. Da qui si entra direttamente nella zona giorno su cui si affaccia anche la cucina.
Le camere da letto sono rimaste invariate come disposizione ma sono stati creati due bagni ampi e dallo stile moderno, utilizzando materiali contemporanei ma che rispettassero lo stile della casa.

Avendo ribassato la cucina e gli spazi distributivi è stato possibile realizzare un impianto di climatizzazione canalizzato per garantire anche in estate un elevato comfort termico.
Il controsoffitto ha permesso anche di alloggiare dei nuovi corpi illuminanti da incasso tra cui un grosso pannello luminoso dimmerabile sopra la cucina per la zona di lavoro.
L’accesso ai disimpegni delle zone notte è celato da due porte filomuro a tutt’altezza che grazie al loro stile minimalista contrastano ed esaltano le parti più antiche dell’abitazione.

L’appartamento è stato ristrutturato per essere messo a reddito ed è per questo che non sono state studiate soluzioni di arredo.